BIANCO

Marisa Cossu ha ribloggato “Bianco”  su marisablog: ” Stupenda poesia della realtà interiore e delle cose”

massimobotturi

Se mi toccassi la fronte come un giglio
t’inonderei di Firenze e altre città;
di fiumi che carezzano i muri
di banchine, sabbiere e cose povere e giuste.
Poi farei
le giravolte come l’airone a bordo strada
qui nella magra pianura
o su di te, geografica e prescelta del nido.
Potrei uscire
a piedi scalzi per dirti quanto ancora
sia forte il desiderio di spine e sangue buono:
quel piccolo dolore che rizza il pelo e scuote
le acerbità mie bianche qui intatte.
C’è nel frutto
memoria della foglia e del sole che la lecca
in me c’è la tua casa tenuta stretta, e glabra
l’aprirla come un uomo che torna dal lavoro
si toglie scarpe e ore alle spalle.
C’è una sedia
la tua capacità di abitarla con soltanto
un timido grembiule che s’apre all’equatore;
il caldo che mi viene tremendo
e l’orazione, che poi mi scappa sempre da…

View original post 4 altre parole

Annunci

Informazioni su Marisa Cossu

Sono una poetessa, scrittrice e pittrice, amante della letteratura, della musica e dell'arte. Per molti anni ho esercitato la professione di docente MIUR e psicopedagogista. Mi dedico a studi filosofici, psicologici e sociologici. Ho pubblicato diversi libri di poesia, saggistica e narrativa.
Questa voce è stata pubblicata in commenti, Condivisioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a BIANCO

  1. massimobotturi ha detto:

    Marisa, grazie di cuore

    🙂

    Liked by 1 persona

  2. tommasopapais ha detto:

    Stupenda idea la tua, stupenda 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...